Strisce pedonali svanite nel nulla
27 gennaio 2011 alle 12:00

Cari Municipi di Lugano e Massagno, qualche settimana fa le strisce pedonali tra via S. Gottardo e il viale/piazzale sta­zione sono state (giustamente) dichiara­te le più pericolose d’Europa. Pochi gior­ni dopo, come per magia, le strisce sono sparite, ebbene sì, sparite! Ho aspettato qualche settimana, per vedere se l’assur­da idea venisse sostituita da una soluzio­ne adeguata, invece siamo ancora allo stesso punto di prima, anzi peggio. Per­ché se prima erano le strisce ad essere le più pericolose d’Europa ora è il tratto di strada tout court ad esserlo diventato. La situazione è assurda: c’è un marciapiede da una parte e uno dall’altra della strada. Tantissime persone che attraversano e tantissimi veicoli che passano. E nessun segnale che regoli le precedenze. Vi ren­dete conto di cosa succede sul vostro ter­ritorio? Vi hanno detto che erano strisce pericolose e voi le avete cancellate. E ba­sta!? I pedoni passano lo stesso e voi li po­nete di fronte a pericoli ancora maggiori! Spero che qualcosa verràintrapreso in fretta, per la sicurezza di tutti.

Filippo Contarini, Porza
Corriere del Ticino, 27 gennaio 2011


Categoria: rassegna stampa
Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *