Emigrare per vivere e lavorare in Svizzera
14 giugno 2013 alle 15:38

Ho accettato con piacere l’inivito a partecipare a questa puntata di Millevoci della Rete1, intitolata Emigrare per vivere e lavorare in Svizzera. Ho la fortuna-sfortuna di conoscere abbastanza da vicino la volontà di molti professionisti italiani di spostarsi in Svizzera, ho cercato di portare un po’ questa mia esperienza. Purtroppo la tematica in Ticino è completamente oscurata dalla questione dei frontalieri, ma le due cose vanno analizzate in modo ben distinto; ho cercato di spiegarlo in trasmissione, spero di esserci riuscito.

Lo spunto della tematica era dato da una copertina della rivista Panorama di settimana scorsa che intitolava Quasi quasi me ne vado in Svizzera (anche se non sono ricco). L’Italia ha un’importante storia di migrazione in Svizzera, l’articolo era purtroppo banale, impreciso e per molti versi non rendeva giustizia alla realtà sociale elvetica che è stata sicuramente meglio analizzata nel volume di Limes L’importanza di

Each may prove quantities get clomid from india and the glass.

essere Svizzera

Qua il link del dibattito radiofonico, la puntata è stata ben condotta da Antonio Bolzani, altri ospiti erano il presidente del governo ticinese Beltraminelli, il presidente della SUPSI Cotti e un grafico immigrato intervistato da Panorama.

F. C. 14.6.2013


Categoria: news, rassegna stampa
Tags: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *